asia
25 Febbraio 2011

Ryosuke Ohashi ad ASIA
Il Vento e la Via - Il respiro giapponese

Il Vento e la Via - Il respiro giapponese

La primavera filosofica

Un ciclo di incontri, organizzati da ASIA, dedicati interamente alla Filosofia

La riflessione che ASIA promuove da tempo riguardo la questione esistenziale, oltre che in ambito meditativo, trova i suoi necessari risvolti in ambito culturale. 
La primavera filosofica sarà un momento privilegiato per ricondurre i grandi temi filosofici al nostro vissuto e affrontarne i relativi significati.

Dal 25 al 27 Febbraio 2011, ASIA sarà lieta di ospitare tre giornate di lezioni e approfondimenti con la preziosa partecipazione del filosofo giapponese Ohashi Ryosuke.

Il Vento e la Via - Il respiro giapponese.
Estetica, filosofia e zen.
Bellezza, verità e saggezza.

Traduzione a cura del Dott. Enrico Fongaro

Il primo ciclo di incontri, vedrà come protagonista un ospite internazionale, il Prof. Ôhashi, che condurrà ad un necessario confronto la tradizione filosofica occidentale e la filosofia giapponese, profondamente relazionata quest'ultima, alla pratica meditativa zen. Un seminario rivolto a chiunque voglia approfondire la propria conoscenza filosofica.

Programma delle giornate:
1. Venerdì pomeriggio: La cultura del vento.
2. Sabato mattina: L'estetica dell'acqua.
3. Sabato pomeriggio: Il concetto di tempo.
4. Domenica mattina: I concetti di vita e morte nel pensiero giapponese.
5. Domenica pomeriggio: L'idea della metà eccedente e il concetto di Via (dô).

Nelle cinque lezioni viene trattato in sostanza il tema della "Natura" ovvero della "naturalità" nel senso del lontano oriente, espressa con i termini "jinen" (giapponese) o tsu-ran" (cinese).

Innanzitutto non si tratta della natura intesa in senso esteriore, come è il caso del concetto europeo di "natura", bensì del "(lasciar-)essere-così-com'è", di conseguenza dell' "esser-naturalmente".

Questo jinen è raffigurabile, se si vuole, nelle cose della natura piuttosto che nelle azioni tecniche e artefatte.

Nel lontano oriente la natura esterna come i monti o l'acqua vengono spesso guardati come un modello ideale del modo d'essere dell'uomo. In ultima analisi jinen significa la piena maturità del modo di vivere dell'uomo.

Una spiegazione concreta di jinen viene data da Shinran (1173-1262), il fondatore della setta buddista giapponese Jodo-Shin. Nella sua opera principale "Kyū-gyū-shin-shū" Shinran prende ad esempio il dio della musica di nome Asura. L'esecuzione di questo dio è "come se Asura non battesse il tamburo eppur tuttavia la sua musica risuonasse in modo naturale".

Il dio celeste Asura suona la musica battendo il tamburo. Ma il suo percuotere non è nè un'esecuzione nè un'azione dettata dalla consapevolezza dell'io. E' un suonare privo di io. Lui, in quanto io, "non" batte il tamburo. Ma proprio per questo il tamburo suona meravigliosamente.

Questo jinen non si dà ovviamente sin da principio. Si raggiunge solo attraverso la "Via" della pratica e dell'esercizio. Ma la pratica e l'esercizio da soli non sono ancora sufficenti a sviscerare l'ampiezza della "Via" e la profondità del jinen.

A tal fine è necessario un pensiero filosofico, che è reclamato dalla "Via" stessa. Con questo pensiero della "Via" verranno illuminate tramite esempi la cultura e l'arte, nelle quali la natura ha messo le radici ed è stata curata nel senso del jinen. Questo stesso pensiero è una "Via" sulla quale il jinen rende conto di se stesso.

Nelle cinque lezioni si cercherà di "praticare" la "Natura" nel senso del jinen partendo da alcuni fenomeni culturali e artistici del Giappone, dialogando però con la tradizione del pensiero occidentale, alla maniera del pensare filosofico.

Ryôsuke Ôhashi nasce nel 1944 a Kyôto. Studia filosofia all'università di Monaco, dal 1969 al 1973. Ottiene il dottorato in filosofia all'università Ludwig-Maximilians di Monaco. Riceve l'abilitazione all'insegnamento alla Würzburg University nel 1983. Ha una pluridecennale esperienza di meditazione; ha studiato approfonditamente e conosciuto Martin Heidegger. Attualmente insegna presso l'Università buddhista Ryûkoku di Kyôto ed è Visiting Professor in numerose università straniere.

Dove e quando:
ASIA, Via Riva di Reno, 124, 40121 Bologna, Italia
Dal 25 al 27 Febbraio 2011

Orari degli appuntamenti:
venerdì 25 ore 20.00
sabato 26 ore 10.30 (mattino) e 16.30 (pomeriggio)
domenica 27 ore 10.30 (mattino) e 16.00 (pomeriggio)

Le quote per la partecipazione al seminario del Prof. Ohashi:
Intero € 150,00
Studenti € 80,00

Per ulteriori informazioni e iscrizioni contattare la segreteria di ASIA:
Tel: +39.051.225588
Fax: +39.051.0621104
Mail: info@asia.it

Dove alloggiare:

 

Come raggiungere ASIA dalla stazione centrale di Bologna:
  • punto A - Stazione centrale
  • punto B - ASIA, via Riva di Reno 124

Per conoscere meglio Ryosuke Ohashi:

 


Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi