asia
16 Febbraio 2011

"Le Madonne di Vitale": intervista a Massimo Medica

Argomento: Arte


Abbiamo intervistato il direttore del Museo Civico Medievale di Bologna, il dottor Massimo Medica.

Dal 19 novembre scorso e fino a domenica prossima, il Museo ospita la mostra sul celebre pittore trecentesco Vitale di Aymo degli Equi detto da Bologna (1300-1361), “Le Madonne di Vitale. Pittura e devozione a Bologna nel Trecento”.

Vitale, pittore della scuola emiliana, subisce e tematizza le influenze della attivissima città universitaria legata, grazie anche all’arte del libro miniato, soprattutto giuridico, alla cultura gotica d’oltralpe. In questo modo Vitale riesce a fondere uno stile cortese, che si svela nella dolcezza dei volti delle Madonne, con il realismo espressivo della pittura e della miniatura bolognese.

Nella mostra è esposto per la prima volta il corpus delle immagini di soggetto mariano. L’iconografia che si incontra è perciò riferita a scene della Madonna col Bambino, con eventuali santi o committenti. Sono esposte infatti opere come La Madonna con Bambino, Santa Caterina e una Santa martire proveniente dal Museo Poldi Pezzoli di Milano, La Madonna dei Denti proveniente dal Museo Davia Bargellini di Bologna, La Madonna del ricamo proveniente dalle Collezioni Comunali d’Arte di Bologna, una Madonna col Bambino dal convento del Corpus Domini di Forlì, una Madonna col Bambino, San Luigi dei Francesi e il cardinale Pasteur de Sarrats proveniente dal Museo Civico di Viterbo, alcuni importanti codici trecenteschi e alcuni avorii intagliati a rilievo.

Qui trovate la pagina del Museo dedicata alla mostra e di seguito gli orari di apertura

martedì-venerdì: 9-15
sabato, domenica e festivi infrasettimanali: 10-18,30
chiuso: lunedì (se non festivo), 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre

Per informazioni:

Museo Civico Medievale
tel 051 2193916
051 219393

Alcune di queste opere e altre di Vitale da Bologna sono comunque sempre visibili a Bologna:

Ad esempio nella Pinacoteca Nazionale di Bologna, potrete ammirare San Giorgio e il Drago, il ciclo di affreschi nella chiesa di Sant'Apollonia di Mezzaratta, l’ Ultima cena e Santi dal refettorio del convento di San Francesco a Bologna.

Nelle Collezioni Comunali d’Arte La Madonna del Ricamo

Nel Museo Davia Bargellini La madonna dei Denti

Troverete altre opere disseminate sul territorio bolognese qui, nella pagina di wikipedia.

Ci auguriamo che la scoperta di questo affascinante autore possa essere l’ occasione per una originale visita alla città di Bologna.

Intervista a cura di Maria Rapagnetta e Federica Di Leonardo

Musica: Offertorio Offerentur Regi Virgines Post Eam
Coro Mediae Aetatis Sodalicium. Solista Bruna Caruso


Commenti:


Non ci sono commenti


Lascia un commento:


Se desideri lasciare il tuo commento devi essere registrato ed effettuare il login inserendo Utente e Password negli appositi campi in alto nella pagina.
Se non sei ancora registrato clicca qui per registrarti.
Facebook Twitter Youtube
Newsletter




Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Videocorsi scaricabili
Dona ora
Iscriviti ad Asia
Articoli
Eventi